T2022EN PMS CT2021EN PMS C

 

Nella difficile annata del Covid, il Club ha potuto realizzare risparmi consistenti a causa della sospensione delle conviviali. Il tesoriere ha quindi predisposto un preventivo rettificato dal quale è risultata la proposta del consiglio direttivo di diminuire di Euro 150,00 la quota del IV trimestre 2020-2021 (da 300 a 150 euro).

Il presidente ha anche informato della riduzione del numero dei soci (con le dimissioni di Cheng, Kraft e Matucci) e dell’attesa per l’ammissione di due nuovi soci che tuttavia avverrà solo quando saranno di nuovo possibili riunioni in presenza. Particolare dispiacere per l’uscita della dott.ssa Kraft è stato espresso con delicatezza da diversi soci, augurandole un pronto rientro nella vita attiva ed anche nel Club.

Nel dibattito sulla quota sono intervenuti Cobisi, contrario, che ha annunciato in caso di approvazione di voler comunque versare l’importo. La sua proposta è stata ritenuta scelta individuale auspicabile (Selleri e lo stesso presidente, tra gli altri) ma la maggioranza dei soci ha votato per la riduzione che è stata quindi approvata. Oltre a Cobisi, contrari Cortigiani e Conese. Si sono astenuti Azzaroli e Berti.Nel dibattito sono intervenuti Cigliana e Bertini (sulle difficoltà dell’anno e le conseguenze sull’effettivo) Fossi (sull’effettivo) Manetti, Sistini e Rogantini (su aspetti tecnici e organizzativi). Il Presidente Martini , il tesoriere Ferraro e il segretario Enrico Fantini hanno presentato la proposta, il bilancio e regolato l’assemblea, durata circa un’ora.