T2021EN PMS C

Multitudinario interclub promosso dai Rotary dell’area fiorentina, auspice il RC Firenze Nord con gli amici Addario e Nicotra, che attraverso la piattaforma Zoom e la diretta streaming su YouTube ha raccolto ben 348 partecipanti. Significativa presenza delle autorità, la neo-Prefetto di Firenze A. Guidi la presidente del Tribunale M. Rizzo, il sindaco G. Nardella (che ha inviato un video al termine del quale si è esibito al violino) l’assessore C. Del Re, il presidente della Regione Toscana E. Giani, il sindaco di Fiesole Anna Ravone, il vicepresidente del Consiglio Regionale M. Casucci, l’ambasciatore E. Sequi, il provveditore agli studi R. Curtolo.

Momento centrale la proiezione del video «Tricolore e Inno, la nostra storia» a cura di Michele D’Andrea e tra gli interventi quello del nostro Rodolfo Cigliana. Quest’anno la tradizionale iniziativa riservata alle scuole si è concentrata, , in collaborazione con la Prefettura di Firenze, sulla diffusione tra gli alunni di educazione civica anche in didattica a distanza, di una card/Usb realizzata per l’occasione con il video e altro mateiale. Michele D’Andrea è autore insieme con Enrico Ricchiardi del volume «Italia!» distribuito dal 2 gennaio insieme a La Nazione, Il Resto del Carlino e Il Giorno.

Nel video, in una narrazione di circa 15 minuti, vengono evidenziate le origini e alcune peculiarità meno note del Tricolore e dell’Inno, scritto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Novaro. Ha completato l’evento l’esecuzione di brani celebri da parte della Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri di Roma. «In un periodo come quello che stiamo vivendo – ha detto il prefetto Guidi- attraversato dall’emergenza sanitaria in atto, festeggiare il Tricolore è un’occasione per ritrovarci insieme attorno a valori che ci consentono di sentirci tutti uniti per affrontare e superare insieme questi momenti di difficoltà».

Toccanti gli interventi del Presidente del Circolo Italiano San Paolo del Brasile Giuseppe Bezzi e dei Piemontesi nel Mondo Manassero, entrambi dal Brasile. Collegamenti coi rotariani in altre parti d’Italia e in particolare con Palermo.

Video della ‘Festa della Bandiera’ sono già presenti su YouTube cercando nel canale del Rotary Club Firenze Nord. Dal 2002 i Rotary club fiorentini curano la celebrazione del compleanno del Tricolore promuovendo pubbliche iniziative di testimonianza e di attenzione sui valori della Bandiera quale simbolo della Nazione.

Il tricolore italiano quale bandiera nazionale nasce a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, quando il Parlamento della Repubblica Cispadana, su proposta del deputato Giuseppe Compagnoni, decreta "che si renda universale lo Stendardo o Bandiera Cispadana di Tre Colori Verde, Bianco, e Rosso, e che questi tre Colori si usino anche nella Coccarda Cispadana, la quale debba portarsi da tutti". Il 23 marzo 1848 Carlo Alberto rivolge alle popolazioni del Lombardo Veneto il famoso proclama che annuncia la prima guerra d'indipendenza e che termina con queste parole:"(…) per viemmeglio dimostrare con segni esteriori il sentimento dell'unione italiana vogliamo che le Nostre Truppe(…) portino lo Scudo di Savoia sovrapposto alla Bandiera tricolore italiana."

Allo stemma dinastico fu aggiunta una bordatura di azzurro, per evitare che la croce e il campo dello scudo si confondessero con il bianco e il rosso delle bande del vessillo. Il 17 marzo 1861 venne proclamato il Regno d'Italia e la sua bandiera continuò ad essere, per consuetudine, quella della prima guerra d'indipendenza. Soltanto nel 1925 si definirono, per legge, i modelli della bandiera nazionale e della bandiera di Stato. Quest'ultima (da usarsi nelle residenze dei sovrani, nelle sedi parlamentari, negli uffici e nelle rappresentanze diplomatiche) avrebbe aggiunto allo stemma la corona reale.

Dopo la nascita della Repubblica, un decreto legislativo presidenziale del 19 giugno 1946 stabilì la foggia provvisoria della nuova bandiera, confermata dall'Assemblea Costituente nella seduta del 24 marzo 1947 e inserita all'articolo 12 della nostra Carta Costituzionale