T1920IT PMS C

La prima riunione del 2020 ha coinciso col tradizionale evento, co-organizzato da otto Rotary Club fiorentini, in occasione della festa della Bandiera, di cui è ricorso il duecentoventitreesimo anniversario della prima adozione ufficiale da parte di uno Stato Italiano sovrano, la Repubblica Cispadana, avvenuto a Reggio nell'Emilia il 7 gennaio 1797.
La manifestazione ha avuto luogo in due tempi: la mattina in prefettura con la premiazione delle scuole vincitrici del concorso “La nostra bandiera”; la sera, alle 20:30.presso la Tuscany Hall con un concerto di fanfare militari a ingresso libero.
L’iniziativa, partita dal Rotary Firenze Nord, è ora organizzata anche dai Club Firenze, Firenze Est, Firenze Sud, Firenze Ovest, Firenze Brunelleschi, Fiesole, Firenze Valdisieve. Alla cerimonia in Prefettura a Firenze col prefetto Laura Lega ha preso la parola il Presidente emerito della Corte Costituzionale Paolo Grossi sul tema «L’attualità del Tricolore dopo 223 anni».

E‘ seguita la premiazione del concorso per le scuole fiorentine promosso dal Rotary sul tema: «La nostra bandiera, simbolo della Repubblica e valore di civiltà» cui hanno partecipato diverse classi delle scuole secondarie di 1° e 2° grado. Il nostro Rodolfo Cigliana ha comunicato le decisioni della giuria: al primo posto si è classificata la scuola secondaria di primo grado Paolo Uccello di Firenze, con un lavoro di ricerca storica, svolto da tutte le cinque classi, sui fratelli Andrea e Jacopo Sgarallino, due volontari livornesi che seguirono Giuseppe Garibaldi in molte delle sue campagne risorgimentali. E’ stato proiettato il video vincitore con l’intervista alla trisnipote Michela Sgarallino, presente alla cerimonia di oggi, che custodisce in un museo di famiglia importanti cimeli risorgimentali, tra cui una preziosa bandiera tricolore cucita dalle donne di Reggio Emilia nel 1848. Al secondo posto si è piazzato il video registrato da tre giovanissimi alunni della classe II E della scuola secondaria di primo grado Masaccio di Firenze. I tre studenti, Brando, Sofia e Smilla, hanno personificato la Bandiera italiana, indossando rispettivamente una felpa verde, bianca e rossa, e hanno raccontato la nascita della bandiera, con l’auspicio di un rafforzamento dei suoi valori. Terzo posto per l’Istituto Tecnico Aeronautico Lindbergh di Firenze. Anche qui un efficace video con il quale gli studenti hanno sintetizzato la loro attività didattica con un pensiero particolare rivolto alle Frecce Tricolori. Menzioni di apprezzamento per gli alunni di tutte le altre scuole partecipanti. Dalla Scuola Militare Giulio Douhet al Liceo Classico Alberti Dante, dall’Istituto Salvemini Duca d’Aosta al Liceo Linguistico Suore Serve di Maria. A tutti i partecipanti sono stati consegnati dai rappresentanti del Rotary una copia della Costituzione, buoni libro per le rispettive biblioteche scolastiche, una coppa (ai vincitori), una targa (ai menzionati) e una bandiera italiana.
In serata evento pubblico al Tuscany Hall con ingresso gratuito aperto alla città con un concerto di Fanfare delle Forze Armate, promosso dal Rotary in collaborazione con il Presidio militare di Firenze. L‘esibizione fiorentina «interforze» di complessi musicali con le stellette ha proposto le fanfare di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, Corpo Militare della Croce Rossa. Al concerto (foto SS) sono state affiancate testimonianze e interventi sul tema: «Il Tricolore racconta sé stesso».