T1920IT PMS C

Il prof. Luchinat, ordinario di Chimica presso l’Università di Firenze, cofondatore e attuale direttore del Centro di risonanza magnetica (CERM), cofondatore e attuale direttore e presidente del consorzio interuniversitario sulla risonanza magnetica delle metallo-proteine (CIRMMP) ha mostrato la storia – invero molto antica – della tavola definita proprio 150 anni fa dal chimico russo Mendeleev. Per questo l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e l’UNESCO hanno dichiarato il 2019 “Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi Chimici”. C’è dunque una grande attualità della tavola e della opera di divulgazione intorno al metodi di indagine che essa sottende. La tavola ha il pregio di poter essere completata con scoperte e analisi successive che fino ai giorni nostri non hanno mancato di sorprendere e che – rivolgendosi al passato – ricostruiscono la storia del mondo e della scienza che, dal l’atomo di Democrito in avanti, ha cercato di sondarne le basi. Il prof. Luchinat ha risposto a numerose domande e mostrato con entusiasmo l’alfabeto dell’universo attraverso un’ampia presentazione.