T1920IT PMS C

L'antico sogno di raggiungere la Luna, e svelarne il significato, divenne realtà mezzo secolo fa, il 20 luglio 1969. Dietro quel 'grande passo per l'umanità' non ci furono soltanto il desiderio millenario coniugato ad una scienza innovativa ma anche altre motivazioni, politiche, quelle lanciate da John Kennedy dieci anni prima, storiche, quelle di una cultura condivisa in tutto il mondo, da Luciano, il filosofo greco che vi immagina un viaggio fino all’Ariosto del senno di Orlando e più vicino a noi il Barone di Muenchausen che vi arriva a cavallo di un proiettile. Come gli astronauti, sparati dal più grande razzo della storia, il Saturno V pensato da Von Braun. In mezzo ci sono i russi e i cinesi che hanno tentato in ogni modo di superare l’America.
Il nostro viaggio è stato condotto dal prof. Massimo Mazzoni, laureato in fisica nell'indirizzo astronomico, già docente dell'Università degli Studi di Firenze, che ha tenuto i numerosi intervenuti attenti fino a tardi nella lunga calda serata che un po’ ricordava quella di 50 anni fa quando fino alle 5 di mattina rimanemmo (chi c’era) davanti alla tv a pensare alla luna.