T1920IT PMS C

Preceduta da una lettera scritta a mano dal presidente forse una prima volta per il nostro club, la riunione inaugurale dell’annata ha permesso di mettere a fuoco alcuni aspetti del programma e delle attività previste per il 2019-2020. La relazione si è aperta col ricordo della “irripetibile” visita del presidente Maloney cui Selleri ha fatto più volte riferimento a cominciare dal tema della connessione che da oltre cent’anni è in realtà una delle più importanti attività rotariane, ben prima delle odierne reti sociali.

Selleri non ha mancato di ricordare il ruolo del Rotaract (presente il presidente Falaschi) e dell’Interact (con la speranza di ampliarne l’effettivo) e invitare i presentatori a incentivare le presenze dei nuovi soci. Già a fine luglio il campus internazionale dei Rotary fiorentini coinvolgerà anche i nostri ragazzi. Annunciata per il 26 settembre la visita del Governatore, sarà preceduta (il 19 settembre) dalla conferenza dll’istruttore di club Petrocchi.

Il 12 ottobre torna il Premio Columbus e la commissione presieduta da Giovanni Fossi ha già scelto i premiati: il padre dell’MP3 Leonardo Chiariglione, il manager Marco Landi e l’attore Gabriele Lavia. Ad anno nuovo tornerà anche il Teatrotary attesissimo dalle compagnie partecipanti e dagli appassionati. Quando a fine maggio 2020 la Quadrangolare si terrà a Francoforte, il presidente intende parteciparvi e sarà per lui la prima volta. Un motivo in più per preparare una folta delegazione. Per il bollettino il presidente, che ha rinnovato i complimenti al libro del Columbus si è augurato di poter vedere di nuovo il Libro dell’Anno. E’ un auspicio che facciamo subito nostro ma che richiede uno sforo dei relatoria fornire testi, non solo power point… La tecnologia aiuterà.
A livello organizzativo, infine, avverrà una revisione dei regolamenti con lo scopo di adeguarsi al nuovo manuale di procedura.