T1819IT RGB

Da 40 anni la Quadrangolare tra il Firenze Est e i club contatto di Paris La Défense-Courbevoie, Bruxelles Ouest e Wiesbaden Rheingau offre una straordinaria opportunità di conoscenza tra rotariani e soprattutto, ha sottolineato Luigi Cobisi, un’occasione di diplomazia volontaria necessaria anche tra Paesi fondatori dell’Unione Europea che dovrebbero considerare normale incontrarsi e comprendersi. Normale ma non scontato perché l’amicizia va mantenuta con una frequentazione regolare e attività in comune, come accade ogni anno in un Paese diverso con la realizzazione di un service comune. L’appuntamento – quest’anno a Firenze dal 7 al 10 giugno – comprenderà una visita al Museo dell’Opera del Duomo, al Consiglio regionale (8 giugno) alla vicina città di Siena (9 giugno) e al Castello di Verrazzano. La sera del 7 giugno i rotariani sono invitati ad accogliere alcuni dei partecipanti nelle loro case o al ristorante per un simpatico incontro informale.

Come ha ricordato il presidente Fantini è importante offrirsi fin d’ora per una migliore organizzazione. La cena di gala, riunione rotariana della settimana al Grand Hotel Mediterraneo, si svolgerà alle 20.30 di domenica 9 giugno. In apertura Luigi ha anche illustrato il programma del Congresso internazionale che si svolgerà a Amburgo dal 1° al 5 giugno sul quale è stato proiettato un breve filmato.

Nel dibattito sono intervenuti tra gli altri Sandra Manetti,motore dell’organizzazione, Monique Kraft, Letizia Cardinale,Giancarlo Taddei Elmi.