T1819IT RGB

Il presidente Fantini ha dato in apertura due notizie che non mancheranno di avere ripercussioni tra i rotariani del distretto e del club. Il governatore Tacchi deve affrontare un grave problema di salute. Il governatore uscente Ladu prosegue come vice. Le visite ai club sono sospese. Al momento si sta predisponendo un nuovo calendario raggruppando 4/5 club per incontri tra distretto e i dirigenti dei club. Rivolgiamo tutti un pensiero e chi desidera una preghiera per la salute di Massimiliano Tacchi, del quale pubblichiamo nella pagina seguente la lettera mensile.
La sig.ra M. Christina Taddei, nostra segretaria per 17 lunghi anni, ha lasciato il servizio su sua richiesta per motivi strettamente personali, come ha sottolineato il presidente invitando tutti i soci a collaborare col consiglio per superare l’impasse. Il bollettino ha avuto da M. Christina una importante collaborazione. Ora tocca a noi tutti occuparcene più intensamente.
Attraverso alcune diapositive il presidente ha commentato il tema annuale dell’ispirazione, che ha legato al desiderio di imparare dagli altri, anche da giovani, cui ha assicurato forte vicinanza. Dopo essersi occupato di alcuni temi organizzativi, Fabrizio Fanitini ha esposto l’intenzione di semplificare l’organizzazione interna, intanto riducendo a 13 le commissioni. Istituiti un comitato social network che seguirà i profili instagram, facebook e twitter del club; un comitato Teatrotary, la cui manifestazione raggiungerà la decima edizione con qualcosa in più degli anni precedenti. Il presidente ha annunciato che la Quadrangolare si svolgerà il 7/10 giugno a Firenze (anticipando le visite all’Opera del Duomo e a Siena) e previsto di aumentare con attenzione l’effettivo. Ricordato che il nostro Rotaract ha ricevuto il PHF denominandosi Rotaract Firenze Est PHF  ha espresso il desiderio di unirsi ai Volontari del Rotary. Il programma prevederà riunioni con le parti sociali e istituzionali per conoscere Firenze, le zone dismesse come le realtà più avanzate. Certo che la Festa degli Auguri si svolgerà alla Villa del Poggio Imperiale mentre il Columbus vede ancora prenotata la sede storica del Salone dei 500 (con cena alla Fondazione Zeffirelli). Ricordato anche il Congresso internazionale di Amburgo (1/5 giugno) e il desiderio di un maggiore affiatamento nel confronto libero di opinioni ed idee.