T1819IT RGB

Due gli scopi della riunione di oggi: conoscere meglio il lavoro della Guardia di Finanza e avvicinarsi al futuro del no-profit, un mondo in evoluzione,  legislativa e operativa, che richiede attenzione anche per le criticità che presenta. Il generale Lipari ha parlato dei compiti della Guardia di Finanza mentre il capitano Rosanelli ha trattato nello specifico la nuova normativa sul Terzo Settore.

La recente riforma del Terzo Settore è stata uno dei provvedimenti più attesi della XVII legislatura ma la mancanza di oltre 40 provvedimenti attuativi ne rende incerta l’applicazione e, con il cambio politico in corso, resta difficile individuarne gli esiti. In questo quadro l’individuazione dei principali istituti della nuova disciplina rappresenta un’importante anteprima dello sviluppo normativo seguente ed è significativo che la Guardia di Finanza imposti fin da ora la propria azione verso i rischi che l’oc cultamento di attività commerciali all’interno del Terzo Settore potrebbe comportare con evidenti risvolti fiscali ma soprattutto di distorsione del mercato. Il dibattito seguito alle relazioni ha permesso di approfondire alcuni temi con l’intervento di nostri soci tra cui Matucci, Rogantini, Brandi, Tredici, Zerauschek, Diana, Spagli.