T1718IT PMS C

Nell’incontro pomeridiano con il Consiglio e i presidenti di commissione il governatore ha sottolineato il grande lavoro del Rotary ma anche le frequenti dimenticanze della stampa. La campagna anti-polio che nacque proprio in Italia ed è diventata la maggiore iniziative della Fondazione, sembra oggi un obiettivo soprattutto del pur generoso Bill Gates, ha esemplificato il prof. Ladu. E’ per questo che – nell’organizzazione del premio Galilei – da quest’anno è stato impegnato un ufficio stampa che ha realizzato il miracolo di articoli su 40 testate. Un esempio che potrebbe essere prezioso anche per il Columbus che infatti ha già avuto esperienze simili. Sul piano dell’informatica il governatore ha comunicato che soo 12 dei 64 club toscani hanno adottato il programma di gestione communicator e pertanto farà avere le chiavi di accesso a tutti i club.


Nella conviviale il governatore Ladu ha consegnato con gioia il distintivo alle nostre due nuove socie raccomandando il motto del livornese Giampaolo Lang, primo italiano presidente del R.I.: “Keep Rotary Simple". L’invito – davvero condivisibile – è di non vivere di sovrastrutture ma mantenere semplice il Rotary affinché le troppe regole non ci facciano perdere di vista il fare insieme, un punto su cui ha insistito con toni che hanno ricordato il nostro compianto prof. Ernesto Failla che avrà gioito da lassù, sentendo queste parole. Ladu è cosciente che il Rotary sta invecchiando, che tutte le associazioni invecchiano in questo periodo e per ringiovanire la presenza femminile è decisiva.
La nostra nuova socia dott.ssa M. Claudia Quarta è stata presentata ai soci dalla prof. M. L. Brandi,evidenziando la traiettoria professionale che l’ha condotta a Firenze per occuparsi del delicatissimo campo della riabilitazione nutrizionale. A M. Claudia il più sentito benvenuto e l’augurio di trovarsi bene tra noi. Un augurio che in ugual maniera rivolgiamo all’altra socia ammessa questa sera, Claudia G. Cozma  emozionata anche per il tu che rivolgerà d’ora in avanti al suo presentatore il nostro presidente prof. F. Tonelli, che ha riconosciuto nella valentissima infermiera di sla operatoria una carriera professionale di successo che l’ha portata a Firenze dalla nativa Romania. Ritornata la parola al governatore, Ladu ha spiegato l’iniziativa sulla prevenzione del diabete che i tredici distretti italiani stanno sostenendo con la diffusione prossima di un questionario sui rischi potenziali della malattia e una giornata di prelievo sangue (glicemia) e la successiva pubblicazione dei dati. I medici invitati a farsi partecipi.

Inoltre i tredici distretti, che sembra quest’anno abbiano ra ggiunto una confortante unanimità su molti argomenti, hanno proposto al presidente internazionale di venire in Italia al Forum sulla migrazione che si terrà a Taranto nei giorni 27/28/29 aprile e annunciato il Congresso distrettuale a Pisa il 9/10 giugno, dedicato alla cultura.