T1718IT PMS C

Cari amici, come avete letto sulle pagine de "La Nazione", si è conclusa questa quinta edizione del nostro Premio Squarci. Nella sala dell' Obihall c' erano almeno 600 persone e il nome del Rotary è stato scandito più volte sia dal ViceDirettore Dott. Mauro Avellini nella sua introduzione e presentazione, sia da me nel corso del mio intervento di illustrazione del Premio.

Ho potuto parlare dell' amico Egisto ( in presenza di sua moglie Maria Rosa e di suo figlio Giovanni) e dello scopo del Premio da noi assegnato; ho potuto parlare delle finalità del Rotary International e dare il massimo risalto agli interventi umanitari della Rotary Foundation a partire dai successi del programma PolioPlus (ho letto i dati citati nel numero della rivista "Rotary" genn.-febbr. 2012); ho potuto consegnare il nostro Premio alla classe della Scuola Media "Spinelli" di Scandicci. I Rotary Club dell' Area Medicea hanno ricevuto grandi applausi: Ve lo scrivo con grande soddisfazione in quanto Delegato di Voi tutti e in quanto Socio. Ringrazio l' amica Diana Malhamé Maurizi e l' amico Giancarlo Taddei Elmi per la loro presenza assieme a me sul palco della premiazione. Bene così: possiamo dire che con poco sacrificio il Rotary trova in queste manifestazioni una grande occasione di visibilità, ogni anno davanti almeno a 600 giovani e ai loro Docenti e Dirigenti, oltre che davanti agli Assessori del Comune e della Provincia, a conferma del ruolo istituzionale da noi sempre assunto. Vi ringrazio per la fiducia che anche quest' anno mi avete accordato nominandomi Vostro Delegato e Vi saluto con amicizia, convinto di aver bene rappresentato Voi e l' intera nostra Associazione. Rodolfo Cigliana