T1718IT PMS C

Telefono Azzurro

Onlus nata nel 1987 con lo scopo di difendere i diritti dell' infanzia, successivamente confermati con una Convenzione ONU due anni più tardi.

Fondata a Bologna dal Prof. Ernesto CAFFO, docente di neuropsichiatria infantile dell' Università di Modena e Reggio Emilia.

Nel 1990 – 18 dicembre – divenuta Ente Morale per decreto del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga.

Nel 1990 il Telefono Azzurro attiva una linea 19696 gratuita per bambini e adolescenti, e forma operatori professionali.

Successivamente viene attivata un' altra linea 199151515 per gli adulti che vogliono segnalare casi di abusi su minori o di disagio.

Dal febbraio 2003 il Ministero delle Comunicazioni, quello per le Pari Opportunità e del Lavoro hanno affidato al Telefono Azzurro la gestione del servizio “emergenza infanzia”, il 114: è attivo 24 ore su 24, è gratuito.

Dal 25 maggio 2009 è attivo il numero 116000 raggiungibile gratuitamente da telefonia mobile e fissa da 10 Stati dell' Unione Europea, per segnalare la scomparsa di bambini.

C'è una attiva collaborazione con la Polizia di Stato grazie ad un protocollo di intesa.

Il Telefono Azzurro è tra le 20 Associazioni guida di Civicrazia (coalizione di Soggetti e Associazioni che mirano ad un potere pubblico davvero al servizio del cittadino – fra questi, per es., il Centro Nazionale del Libro Parlato).

CASI: bullismo, violenza psicologica e fisica esercitata da bambini, adulti e anche genitori. Disagio emozionale e fisico
FORMAZIONE: degli adolescenti nelle scuole con la collaborazione dei docenti. Sui comportamenti da soli e con i compagni. Sull' uso improprio di internet.
FORMAZIONE: di volontari specializzati.
BISOGNI: fondi e collaborazioni ( per il 5/mille 92012690373).
INVESTIMENTI: in progetti sperimentali della struttura Tetto Azzurro, dei Team di Emergenza che intervengono nelle situazioni di gravi eventi
CONSULENZE: in chat per i bambini.

 

MOTIVAZIONE “PREMIO TESTIMONIANZA 2010“

 

 

(Commissione del R.C. Firenze Est composta dai Soci Rodolfo Cigliana Presidente, Ugo Bertocchini, Mario Boccaletti, Giampaolo Fioretto, Giannina Poletto, Amedeo Savio)

 

Il Telefono Azzurro Onlus, fondato a Bologna nel 1987, divenuto Ente Morale nel 1990 per decreto del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, fin dalla sua nascita promuove, attraverso un' azione continua di formazione e di sensibilizzazione, il rispetto della persona del bambino e dell' adolescente al fine di salvaguardare le potenzialità della sua crescita.

 

  • Una lettura attenta dei bisogni dei bambini oggetto di abusi e violenze da parte di coetanei e/o di adulti sia genitori sia estranei;
  • una interpretazione consapevole delle diverse forme di disagio emozionale e fisico cui essi possono essere esposti;
  • una educazione costante contro l' assunzione di comportamenti dannosi per loro stessi e per i coetanei;
  • una formazione continua contro gli usi impropri di internet, al fine di proteggere la loro integrità fisica e morale dalle insidie di personaggi ambigui e occulti;
  • la formazione di personale volontario specializzato

 

sono fra gli interventi più significativi che caratterizzano l' opera del Telefono Azzurro e la rendono meritoria.

 

Il Centro Territoriale di Firenze del Telefono Azzurro Onlus – con sede a Firenze in Via Venezia 14 – è stato inaugurato nel dicembre 2007 e dalla sua fondazione svolge attività di educazione a favore degli allievi delle Scuole Elementari e delle Scuole Medie di I grado di Firenze in piena collaborazione con i Dirigenti Scolastici, i Docenti e le famiglie.

 

 

Per questi motivi il Rotary Club Firenze Est assegna il “Premio Testimonianza 2010 intitolato alla memoria dei Soci Prof. Anton Giulio Sesti e Prof. Bino Bini” al Dott. Giovanni Salerno e alla Dott.ssa Martina Baratti in rappresentanza del Centro Territoriale di Firenze del Telefono Azzurro Onlus.

 

 

MOTIVAZIONE su “Pergamena”

 

“Premio Testimonianza 2010 intitolato alla memoria dei Soci Prof. Anton Giulio Sesti e Prof. Bino Bini” al Dott. Giovanni Salerno e alla Dott.ssa Martina Baratti in rappresentanza del Centro Territoriale di Firenze del Telefono Azzurro Onlus per l'attività di educazione a favore degli allievi delle Scuole Elementari e delle Scuole Medie di I grado di Firenze in piena collaborazione con i Dirigenti Scolastici, i Docenti e le famiglie.

 

Il Presidente della Commissione

 

Rodolfo Cigliana