T1718IT PMS C

Premio Columbus 2008 (XXVII^)

Una vasta partecipazione in Palazzo Vecchio e un’affollata conviviale hanno sottolineato l’affetto con cui i rotariani fiorentini seguono il Premio Columbus, assegnato quest’anno alla Società Ferragamo, all’Istituto Europeo di Oncologia e alla memoria di Oriana Fallaci. Vivo interesse per la conferenza del prof. Cipriani su “La Firenze armatrice e il porto di Livorno”. Il relatore ha associato le libertà garantite dai granduchi a Livorno come esempio dal quale i Padri Pellegrini trassero le future regole della loro nuova Patria americana. Il legame con l’America dei tre premiati è stato evidenziato dalla storia di Salvatore Ferragamo, emigrante negli Stati Uniti negli anni venti che successivamente scelse Firenze per il suo rientro in Italia e dalla volontà di unire le migliori esperienze mediche dell’I.E.O. di Milano. La storia di Oriana Fallaci è poi nota a tutti. I suoi anni americani, soprattutto quelli raccontati nel libro dedicato agli astronauti che si preparavano alla avventura lunare, sono eccezionali per esperienza e attività.

Il Premio Columbus, ha detto il presidente della Commissione A. Pratesi, è ormai pronto a divenire autenticamente di tutta la città e di tutti i suoi rotariani, un invito raccolto dal Governatore Terrosi che ha indicato questa via per il futuro del Premio, al quale – accanto al Comune di Firenze – hanno dato il loro appoggio il Consiglio Regionale della Toscana, la Cassa di Risparmio e il Consolato degli Stati Uniti d’America.