T2223 EN Vertical CMYK     

 

Il presidente Enrico Fantini ha sottolineato l’importanza del coinvolgimento di tutti i soci, cui è stato offerto, nessuno escluso, di partecipare alle Commissioni di Club. Tra i momenti salienti del programma torna la meridiana mensile con relatori i soci di più recente accesso.

In rilancio, dopo gli anni più difficili della pandemia, i premi Columbus, Testimonianza, 100 Artigiani affidati alle commissioni dirette dagli amici Cigliana, Bartolini, Penco e in rinnovato legame col Comune e le altre istanze locali. A maggio 2023, chief organizer Marco Minucci, torna a Firenze la Quadrangolare con i club Parig i, Bruxelles e Wiesbaden. Curioso che anche il papà di Enrico, Fabrizio, fu presidente durante una quadrangolare fiorentina.

Tra le esterne, il Circolo del tennis l’8 settembre e successivamente i ristoranti Pallottino e Golden View degli amici Diana e Grasso. Ci sarà una festa di carnevale (febbraio) mentre il Governatore Nello Mari verrà in visita il 23 novembre forte del sostegno distrettuale al Columbus, confermato al 12 ottobre.

Alcuni interventi su *Il Rotary e la società di oggi* caratterizzeranno il rapporto con la società civile mentre, dopo il Teatrotary, ci saranno nuovi service con la Fondazione S. Maria Nuova, il Corso di Mediazione, il contatto con la Scuola scienze aziendali legato allo sviluppo del concetto di leadership. Forte l’appello verso l'esterno dopo tanto Rotary a distanza per coinvolgere e veder entrare nuovi soci.

Enrico, che ha manifestato apprezzamento per le piccole novità del Bollettino, ha concluso lasciando spazio ai giovanissimi. Riccardo Penco, presidente del Roataract Firenze Est ha ricordato le molte responsabilità che il suo club sente verso il rinato Interact tenendo riunioni e attività insieme.

Tra i service il sostegno al progetto Shelterbox distrettuale e mondiale, agli psicologi per trapiantati di reni e all’accordo con l’Istituto degli Innocenti. Annunciati incontri con le tradizioni fiorentine come gli sbandieratori.

Poco prima la vice-presidente dell’Interact Marzia Ferraro (che rappresentava la presidente Rachele Monaco) aveva condiviso l’impegno comune con il Rotaract e annunciato i service con Croce Rossa e Misericordia ma anche la gioia di tornare a teatro e un Premio artistico letterario con le scuole anche per avvicinare nuove persone. Ai presenti la gioia di constatare il sereno e alto livello della conversazione tenuta da Marzia, segno che se si dà la parola ai giovani, difficilmente si sbaglia.

Chiamata a parlare all'improvviso, Greta Martini. RD 2023 2024 del Rotaract, ha ricordato la sua recente elezione a Empoli col 96% dei voti. D’altra parte il Firenze Est è forse il club che ha espresso più RD (tra cui il nostro presidente di quest’anno). Greta ha sottolineato l’impegno verso l’allargamento del corpo sociale e la vicinanza alle comunità degli studenti universitari e dei giovani professionisti, insieme con l’impegno per una cooperazione tra club e aree in vista della ristrutturazione dei distretti, un tema che ci riguarderà tutti.