T2223 EN Vertical CMYK     

 

Quasi tutti occupati i 450 posti a sedere della platea e persone anche sulla balaustra: sembra esser tornati a prima del Covid, pur con tutte le precauzioni necessarie. Con i rotariani e le scuole, presenti rappresentanti di tutti i corpi militari e le autorità civili tra cui il prefetto Valenti (che ha descritto il suo emotivo ritornoa Firenze dove aveva già prrstato servizio in passato) e il questore Auriemma.

I presentatori, Lucia Petraroli e Sandro Addario hanno animato la serata grazie anche a immagini delle precedenti feste e accolto i numerosi collegamenti esterni (tra cui Giovanna Giordana dalla Casa d’Italia di Montréal e il Coordinamento italofono di Buenos Aires) e la Fanfara della Scuola marescialli e brigadieri dei Carabinieri. Il presidente del CONI Malagò ha trasmesso un videomessaggio.

Le sette scuole impegnate in un concorso di foto e video hanno presentato i loro elaborati. Il Premio speciale della giuria è andato alla scuola Federico Enriquez di Sesto Fiorentino (classi IV B e V B) per il video con un pallone tricolore che passa tra gruppi di studenti dal titolo “#batteilcuoretricolore”.

In concorso, alle terze medie della Paolo Uccello di Firenze III premio per il video “Notti magiche di ieri e di oggi”, una ricerca storica sui grandi risultati della Nazionale di calcio; secondo premio a Teresa Caterina Rimini della scuola media Desiderio da Settignano di Dicomano, bellissime foto in palestra con verticale sulla sbarra; primo premio alla V F della primaria Baccio da Montelupo di Montelupo. E’ una video staffetta tricolore, molto ben costruito.

Il presidente della Giunta regionale Giani ha quindi ringraziato i giovani e il Rotary, sottolineando il valore della bandiera nazionale e i suoi riferimenti storici. E’ seguita una premiazione di atleti azzurri della Toscana come era stato promesso nella versione a distanza realizzata a causa delle restrizioni per la pandemia lo scorso gennaio e di cui l’occasione odierna è stata il festoso superamento, come ha avuto modo di sottolineare anche il governatore Damiani, in una serata che tra scuola e sport ha regalato un forte respiro di gioventù