T2022EN PMS C

 

I soci hanno discusso e approvato un bilancio positivo per l’anno rotariano scorso dopo aver ascoltato la relazione del tesoriere D. Ferraro e del revisore G. Sistini. L’andamento del club è stato condizionato dalla situazione epidemiologica mantenendo tuttavia tutti gli impegni. L'anno rotariano 2020-2021 si è chiuso con un avanzo di gestione di Euro 3.567,03 euro. Al 30 giugno 2021 l'effettivo del Club si componeva di 71 soci, avendo accolto 2 nuovi soci e registrato le dimissioni di 5 soci.

Dal punto di vista delle entrate ordinarie abbiamo registrato una contrazione rispetto al preventivo di 13.350 euro sulle quote annuali e di oltre 20.000 nel suo complesso. La riduzione maggiore si è registrata nelle quote dovute dai soci perché nel III trimestre è stato riconosciuto uno sconto del 50% sulla quota sociale. Alcuni soci anziché usufruire ti tale riduzione hanno scelto di destinare l’importo alla Rotary Foundation.

Paradossalmente le restrizioni sanitarie causate dal COVID-19 hanno inciso positivamente sulla riduzione dei costi poiché le riunioni del club si sono mediante strumenti informatici. Nulla è stato però sottratto alle attività sociali coi Premi Columbus, Testimonianza - Barbara Bona, Squarci e Cento Artigiani, i service a favore della Fondazione Santa Maria Nuova, i buoni (assegni circolari) consegnati al Comune di Firenze e destinati a 20 famiglie bisognose, all’associazione VOA VOA (consegna dei panettoni natalizi a tutti i soci del club) e quello amici della scuola.

La rassegna teatrale del TeatRotary che destina l’intero incasso al programma POLIO PLUS e che quest’anno si è svolta a luglio anziché febbraio ma il Club ha comunque contribuito con un versamento di Euro 2.550,00 alla RF cui si aggiunge il programma EREY. Resta in attesa, a causa del blocco causato dall’emergenza sanitaria ancora in corso, un importante service relativo con ANDI onlus in India. Restano attivi i rapporti con i Club locali e in particola modo con il Rotary Club di Manali che ci sta assistendo per portare a termine il progetto.

Lo stesso Club ci ha reso partecipi di un altro importante service per l’acquisto di un macchinario per l’ospedale locale. A quest’ultimo progetto abbiamo accantonato la somma di 2.000 euro prelevandola dal fondo quadrangolare 2018-19. Preme precisare che questo fondo è stato alimentato anche con risorse provenienti dall’anno rotariano 2019-20. È stato inoltre accantonato l’importo di Euro 1.000 per le spese future per l’aggiornamento dello statuto del Club in corso di definizione.

I soci hanno poi confermato il dott. Giuliano Sistini quale revisore anche per l’a.r. 2021-2022.