T2022EN PMS C

 

La XII edizione del Teatrotary si è conclusa, ancora una volta col tutto esaurito a Villa Arrivabene e un buon risultato a favore del programma POLIO PLUS spiegato a quanti, complice il fresco del giardino, hanno raggiunto il teatro.

Il Rotary dissemina anche così i suoi impegni.

Sul palcoscenico i “Guelfi e Ghibellini” in LA SPERANZA L’E’ L’ULTIMA A MORIRE di Antonella Zucchini, presente in sala e applauditissima alla fine. La storia si conclude con un matrimonio annunciato tra la giovane Bianchina e il raddrizzato Ugo dopo che i personaggi si erano indaffarati per trovar marito alle zie Ida e Eda, ormai un po’ invecchiate.

Meglio così si festeggi la nipote anche se, appunto, l’apparizione di un medico scapolo sul finire della com media, ridà speranza alle due donne. Guardare avanti, insomma, sempre.

E a proposito, c’era anche un simpatico accompagnatore alle nostre serate, un cagnolino anonimo che ha approfittato del fresco e talvolta sottolineato a modo suo le scene più divertenti, segno che il teatro non ha confini.