T2022EN PMS C

 

Di fronte alla tragedia che il popolo indiano sta soffrendo, il R.I. ha invitato i club di tutto il mondo ad intervenire concretamente.

Di questo il Firenze Est ha informato gli amici della Quadrangolare già lo scorso 14 maggio, trovando piena comprensione, anche per il desiderio comune di aiutare l'India al di là del progetto Ladakh per ora fermo per la situazione della pandemia. Dall'assistente del governatore del Distretto 3070 e rotariano del Club di Manali Shamsher Singh con cui siamo in contatto per la realizzazione del progetto è giunta una richiesta di aiuto per un loro progetto di aiuto immediato alla sanità locale.

Manali è la città accesso al Ladakh cui facciano riferimento per il nostro progetto. E’ così che, sentite le commissioni di interesse, il Club ha deciso di inviare un importo di Euro 2.000 traendolo dal fondo integrativo che il presidente a.r. 2019-2020 Stefano Selleri, che condivide questa iniziativa, ha aggiunto rispetto a quanto già accantonato dal predecessore Fabrizio Fantini insieme con i Club della Quadrangolare di Parigi, Bruxelles e Wiesbaden.

Come riferisce il quotidiano indiano The Tribune il Rotary Club, Manali installerà un impianto di generazione di ossigeno nel Lady Willingdon Hospital di Manali. Il club in associazione con Air Himalayas e MakeMyTrip Foundation, ha anche lanciato una banca di ossigeno gratuita a Manali per aiutare le persone durante la crisi di Covid-19. Purtroppo il R.I. non ha potuto accogliere il Global Grant lanciato per l’occasione, richiedendo anche da parte nostra un ulteriore impegno.