T2022EN PMS C

 

relatore:Prof. Sergio Tognetti, docente di Storia medioevale all’Università di Cagliari

La crisi del Trecento, individuata dagli storici nel susseguirsi di catastrofi alimentari e culminata nella peste nera, può essere anche letta come una sorta di risveglio culturale ed economico dopo i secoli del Medioevo. Dopo la metà del Trecento la popolazione europea tornò a consumare in maniera più diversificata favorendo il volume del commercio. Partita doppia e lettere di cambio nascono in quel clima mentre forte fu lo sviluppo delle arti e delle lettere così come dell’architettura. Un tema vasto e significativamente collegato alla situazione attuale. Per guardare avanti, per chi potrà.